Capitolo 4. Sciglio si fa in quattro.

2011.
Mariella e Raffaella esaltano il progetto Sciglio.
I prodotti da loro realizzati, ispirandosi al marchio, iniziano ad attirare l'attenzione di amici, conoscenti e amanti del Vintage.
Mariella e Raffaella


Grazie a Sciglio, Mariella e Simone si frequentano sempre di più. (Nasce qui e così la loro storia)
Si scopre che Mariella fin da piccola frequenta mercati e mercatini, fiutando tra i banchi degli amici banconisti, capi e chincaglierie di finissimo gusto e stile.
BINGO!
Carmen, Paolo e Simone propongono a Mariella di entrare, così, a far parte del progetto.
Qualche dubbio Mariella manifesta, Lei, metodica e disciplinata designer di prodotto,  entrare a far parte di un progetto senza ancora una precisa identità.
La risposta non tarda ad arrivare, Mariella si mette subito all'opera dando una dose massiccia di credibilità al progetto.
Le inserzioni cambiano totalmente volto, frutto di intere giornate passate dinanzi al computer, migliorando la grafica e la fotografia.
Si da il via ad una piccola collezione di Shopper serigrafate ed i capi d'abbigliamento vintage che ormai iniziano a riempire un intero Garage, incrementano in qualità ed originalità, dando vita allo "stile Sciglio" vintage si, ma riconoscibile nel marchio della pettinessa.




Capitolo3. Il paese di Salvitelle, Mariella&Raffaella.

2010
Carmen, Paolo e Simone ormai hanno un unico pensiero.
Durante le loro gite svuotapensieri con la comitiva, cercano di dare un senso e una forma alla creatura Sciglio. Pronti per una nuova passeggiata, Simone è ansioso di far vedere il paese dove ha passato la sua infanzia ed adolescenza nonchè luogo al quale si è ispirato per la creazione del marchio.
Proprio così, Sciglio è un termine dialettale che riconduce a ricordi dell'infanzia e dunque a Salvitelle, paesino in provincia di Salerno e sul confine tra Campania e Basilicata,  di circa 500 anime laboriose.
Carmela detta M'lina, nonna paterna di Simone, usava frequentemente questo aggettivo.
"Scigliato" in accezione Salvitellese, ha il significato di "disordinato, spettinato, non presentabile" ed il disegno che completa il marchio, raffigura il pettine che usava nonna Melina.
In foto, il viaggio a Salvitelle nel momento in cui scoprono circa una ventina di rotoli di carta da parati anni '70.
Si avvicina la bella stagione e cominciano i mercatini d'artigianato ed i tre ragazzi cominciano a pensare di rivolgersi a makers locali per far uscire un prodotto su misura per Sciglio.
Mariella (designer di prodotto) e Raffaella (modellista), 2 artigiane per passione, piacciono molto ai 3 ragazzi che sognano di avere qualcosa fatto apposta per loro, ma soprattutto fatto da loro.
Detto, fatto!
Carmen alza il telefono e le due ragazze rispondono presenti e quello che ne esce è una riunione piena di idee e stimoli. Le ragazze decidono di appoggiare il progetto e di dare in contovendita i loro manufatti per Sciglio.
Mariella inventa orecchini in legno raffiguranti il pettine, con fumetti originali anni  '80.
Raffaella crea dei portachiavi interamente lavorati a mano con tessuti e fantasie vintage.
Ed il sogno, diventa realtà.
p.s. Simone si innamora di Mariella.

 

Capitolo 2. L'ingresso di Carmen. Fa capolino Mariella


Continuiamo a raccontarvi la nostra storia.

2010
Le aste su ebay iniziano a dare i primi frutti.
Paolo e Simone incrementano così,  le ricerche nei mercatini con una vera e propria tabella di marcia, giorni e orari pianificati.
Ad aiutare i ragazzi è sempre presente in maniera attiva Carmen, a tal punto che entra a far parte del progetto come terza componente effettiva. Incrementano anche le gite con la comitiva, occasioni per progettare il futuro sognando ad occhi aperti e scattare foto ai capi.



 

 


Nel frattempo i 3 ragazzi, ormai in stretto contatto quotidiano, continuano l'azione concreta a sostegno della natura con il circolo Legambiente di Battipaglia.
E' proprio durante l'evento Marenostrum che avviene l'incontro con Maria detta "Mariella" presente nell'area market dell'evento. Carmen, da subito attacca bottone ed anche Simone attratto non solo dalla sua originalità...insomma riuscirono ad avere il numero di telefono della designer-illustratrice-maker.

Capitolo 1. Battipaglia, 2009/2010.


Ciao a tutti, siamo Simone & Mariella.
Abbiamo deciso di ripercorrere e condividere con voi le tappe della storia di Sciglio, visto che tra non molto festeggeremo 10 anni di vita.

- 2009/2010, Battipaglia
Carmen, Paolo e Simone frequentano assiduamente il circolo "Vento in Faccia" di Legambiente accomunati dalla passione che nutrono per la natura e le rivoluzioni sociali e civiche.
Tra una riunione del circolo Legambinte ed una gita, una birretta e una pizza a portafoglio, Paolo e Simone scoprono di avere in comune un' altra passione:
quella dei "felpini" da collezione (Adidas, Ellesse, Sergio Tacchini) e per le maglie da calcio in lanetta datate 1970-1980.
Paolo è un assiduo frequentatore di mercatini e Simone riesce a scovare i negozi vintage oltre regione.
Decidono, così, di far fruttare i momenti passati insieme apparentemente non-sense.
"Dovrei avere un profilo ebay ancora attivo" disse Paolo, "Perfetto, mi metto all'opera con foto e immagine del negozio" rispose Simone, creando una sorta di logo per rendere riconoscibili i capi
proposti.
La prima bozza di Logo Sciglio (2010)


Il passatempo piano piano prende piede ed occupa sempre di più le giornate di entrambi.
Simone, con un pò più di tempo libero a disposizione (smanettone di programmi di grafica con scarsi risultati e studente universitario fuori corso) trascorre intere giornate a scaricare modelli di buisness plan e libri free-press di marketing e così decide di creare un blog dedicato.
Le serate passate in comitiva sono ormai travolte dal ciclone Sciglio e tutti si danno da fare per apportare un contributo.
Le foto, primo passo importantissimo per le inserzioni Ebay.
Il primo modello su tutti è Emilo detto "TI",  poi Giangi e poi Carmen e poi ancora Marco, in cambio di bicchieri di vino e intrattieni vari.
Intanto giù a scrivere progetti e a fabbricare potenziali biglietti da visita.
Le serate diventano nottate produttive.




INTERVALLO

E' arrivato il momento di fermarsi e riscoprire valori sani e leali.
Sciglio è chiuso, ma siamo al lavoro per una grande riapertura.
Restiamo umani e vicini, TUTTI.

A presto, Vi vogliamo bene,
Simone & Mariella.